PostHeaderIcon Le cinque pietre

Inviata da Andrea

Erano ciottoli levigati dall’acqua di un fiume, scabri frammenti di piastrelle, sassolini raccolti lungo la strada, per dar vita ad un gioco antico e diffusissimo, praticato anche in tutta la Basilicata, con diverse denominazioni e varianti. Cinque pietre che con abilità di giocoliere debbono essere lanciate in aria ed in aria riprese al volo, una per volta o tutte assieme, che si deve anche cercare di far passare sotto un arco formato da indice e pollice o da indice e medio della mano sinistra appoggiata in terra.
” Alcune regole del gioco”: il primo giocatore, seduto per terra, con una mano lancia un sassolino in aria e con la stessa mano ne raccoglie un altro poi afferrra quello lanciato in aria prima che cada a terra e lo mette da parte; ripete gli stessi gesti con gli altri tre sassolini. Inizia poi il secondo giro: ad ogni lancio si raccolgono due sassolini alla volta. Al terzo giro si raccolgono tre sassolini al primo lancio ed uno solo al secondo. Al quarto giro si lancia un sassolino e si raccolgono quattro sassolini contemporaneamente. Al quinto giro si lanciano in aria tutti cinque i sassolini e si devono riprendere sul dorso teso della mano. Quando si sbaglia a raccogliere i sassolini in aria o in terra si passa il gioco ad altro giocatore. Vince chi riesce a completare il gioco senza mai sbagliare.

Stampa Stampa


I Commenti sono chiusi

Motore di ricerca
Sigle Cartoni Animati
Speciale Carnevale
Calendario
novembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930